Crea sito

Archivio per marzo 2012

Play 2012 – Modena

26 marzo 2012
Come ogni anno il gruppo dei disa si e' recato al Play a Modena. Questa secondo me e' una delle migliori manifestazioni ludiche del nostro italico panorama. Giunti in fiera a Modena (comodissima all'uscita autostradale di Modena Nord) si trova immediatamente parcheggio ad un prezzo contenuto (5 euro) pensare che per parcheggiare nei ditorni della fiera di Bologna il costo non e' mai inferioriore ai 15 euro. Coda per l'ingresso quasi inesistente e quindi la mitica squadra dei disa si e' buttata all'interno della fiera. Il primo colpo d'occhio mi ha fatto subito notare l'aumento di spazi per i giochi e anche l'aumento degli espositori. Giro veloce nel padiglione B, dove prendeva posto un vasto spazio lego, i giochi di carte e un twister gigante. Ma naturalmente il padiglione che interessava ai disa era il padiglione A dove prendevano posto i giochi da tavolo e i giochi di miniature. Gradevole l'angolo della GW con un bel space marine che difendeva i tavoli dei giocatori, a fianco vi era King or War vero concorrente della GW che pero' non aveva persone a spiegare il gioco al contrario dello stand Gw che con 4 dimostratori spiegavano i loro tre giochi di punta: signore degli anelli, warhammer fantasy, warhammer 40000. Poco distante altri tavoli per i giochi di miniature, carino lo scenario per presentare infinity, unico neo la mancanza di miniature dipinte, secondo me grave errore per presentare un gioco. Un bello spazio dei giochi di ruolo, e poi un sacco di tavoli per i giochi da tavolo. Come sempre bisogna fare i complimenti ai ragazzi della tana dei goblin che volontariamente spiegavano ai visitatori qualsiasi tipo di gioco e se non conoscevano le regole esatte, poco male si leggeva velocemente il regolamento e via a giocare. I disa sono riusciti a provare 3 giochi: Ninjia, dice town, cartagena. Ninjia. gioco di carte da 2 a 7 giocatori. Ogni giocatore impersona un ninjia appartenente ad un gruppo senza pero' rappresentarlo agli avversari e il suo scopo e' sconfiggere l'avversario antagonista, ogni tipo di ninjia ha un suo avversario preferito, oppure risolvere gli eventi per raggiungere un obiettivo secondario. Gioco carino, forse un po' troppo legato ai dadi. Non mi ha convinto molto il doversi ricordare chi poteva essere chi anche perche' i vari simboli che rappresentano i singoli ninjia un po' incasinano voto= 2/5 Dice town. gioco da tavolo da 2 a 5 giocatori. Ambientazione western/poker. Ogni giocatore ha 5 dadi con simboli del poker grazie ai quali riesce ad ottenere carte o terreni per fare punti. Simpatico party game da serata birra e salciccia o come giochetto per sgranchirsi prima di qualcosa di piu' complesso. voto=4/5 Cartagena. gioco da tavolo da 2 a 5 giocatori. non mi e' piaciuto, mi spiace. voto=1/5 Commento finale. Come ogni anno 5/5 . Il Play e' secondo me la migliore manifestazione ludica soprattutto per gli spazi disponibili per giocare a qualsiasi cosa si voglia. Unico suggerimento che posso dare andarci entrambi i giorni, un giorno solo non basta!!! Un po' di foto della manifestazione per le quali si ringrazia la mia fotoreporter preferita, Barbara. Le trovate QUI

Campagna di Breaking News

14 marzo 2012
Sul sito non ufficiale di Breaking News, che potete trovare QUI, ho finalmente aggiornato il regolamento della campagna di Breaking News creato da me e Alessio con l'aiuto di John_Clark1976. Questo regolamento verrà testato a breve per vedere se funziona... Inoltre ci sarà l'aggiunta di un sistema di carte da potere usare durante le normali missioni per avere vantaggi! A breve altre novità!!!

Recensione GdT – Aquaretto

7 marzo 2012
Ambientazione In Aquaretto ogni giocatore veste i panni di un gestore di uno Zoo acquatico! Al termine del gioco il giocatore che costruisce il miglior Zoo incassando il maggior numero di punti vittoria è il vincitore. Giochetto carino e abbastanza veloce da 2 a 5 giocatori. La fortuna un pò fa la sua parte soprattutto nell'estrazione delle tessere, la parte di installazione dello Zoo acquatico anche se ben fatta ha il difetto che chi alle prime armi sbaglia a posizionare gli animali molto probabilmente perderà la partita. Gioco da famiglia. VOTO = 3/5

[Battle Report][PomDisa] Breaking News

5 marzo 2012
Ed ecco il primo battle report del pomeriggio disa con miniature. Abbiamo iniziato con Breaking News, regolamento skirmish moderno creato da Lorenzo Sartori (http://www.dadiepiombo.com) e da noi modificato per renderlo ancora più simile alla realtà operativa che si crea su un campo di battaglia moderno. Abbiamo giocato lo scenario n° 5 (carro incastrato) scenario scritto da noi che potete trovare QUI. In questo scenario un carro armato della coalizione si incaglia all'interno di un villaggio, viene immediatamente avio-trasportata una squadra di special force per cercare di andare a salvare gli occupanti del carro che sono accerchiati da una forza ostile, successivamente giungerà sul posto una squadra di marines a dare supporto. Obiettivi della missione: per gli insorti la cattura dei 2 carristi rimasti vivi e la distruzione del carro, per gli special/marines il salvataggio dei 2 occupanti del carro e la rotta degli insorti. Davide A. controllerà gli special force, Davide B. controllerà i marines che entreranno sul tavolo di gioco al terzo turno e Alessandro controllerà gli insorti. Schierano per primi gli insorti e poi gli special force grazie al loro extra "infiltrazione". Ecco alcune foto del match. Partita ben equilibrata per i primi turni e poi a causa di un mio errore di schieramento dei veicoli degli insorti ho fatto un pò fatica a tenere testa ai miei avversari. Si conclude il match con il risultato di 35 punti per gli insorti e 80 punti per la coalizione, differenza di più di 40 punti quindi vittoria Schiacciante della coalizione!!! E ora i commenti:
BREAKING NEWS Davide A. Davide B. Alessandro
Durata= 2h
Semplicità del Regolamento
Veridicità (rappresentazione rispetto al reale)
Fortuna/tattica
Generale / Divertimento
Commento Finale: Davide A: Aggiungerei in forma facoltativa alcune regole, tipo fumogeni o i combattimenti negli interni Davide B: Implementabile ma ottimamente giocabile Alessandro: E' stato il mio primo wargame, secondo voi ne posso parlare male?