Crea sito

Archivio per maggio 2012

Nuovo sito Breaking News

31 maggio 2012
Ora esiste un nuovo sito per la gestione della campagna di Breaking News, lo trovate a questo indirizzo: http://bnunofficial.wordpress.com Aggiornate i vostri segnalibri!!!  

[Rece] – Bao Squit Miao

28 maggio 2012
BAU SQUIT MIAO Ogni giocatore è un animaletto metamorfico che può trasformarsi di volta in volta in cane, gatto o topo e, a seconda della condizione in cui si trova, deve inseguire gli altri animali per morderli o scappare per non essere morso. Questo è a grandi linea quello che è BauSquitMiao. (si ringrazia la Tana dei Goblin). Gioco molto leggero e per bambini o per giocatori che per la prima volta si avvicinano ai giochi da tavolo forse un pò troppo legato alla fortuna. Simpatica l'idea del secondo gioco che si trova nella parte posteriore del tabellone, una corsa tra tutti gli animaletti alla Mario Kart. Voto 2/5  

Decima Legio: Xcom Firenze 1^ puntata

26 maggio 2012
Ed eccoci finalmente alla recensione della prima puntata dello Spin-off di Decima Legio. Il gruppo di Firenze è in difficoltà, hanno troppi incarichi e quando devono andare a valutare un avvistamento alieno e perdono 2 dei loro decidono di chiedere aiuto ai ragazzi di Bologna. Giunti alla base distaccata di Firenze scoprono che dei due colleghi che erano andati a visionare il sito dove vi era stata dichiarata un avvistamento UFO, ne ritorna solo uno. L'uomo è in forte stato di shock e presenta una amputazione al braccio sinistro all'altezza del gomito. Mario Rossi (lo psicologo di Bologna) decide di ipnotizzarlo per cercare di capire cosa possa essere successo. Da quello che l'uomo dice sembrerebbe che all'interno di un capanno una luce accecante li abbia attaccati. Tre uomini del gruppo quindi decidono di andare sul luogo per vedere cosa possa essere accaduto. Da una prima perlustrazione capiscono che all'interno della casa padronale vi sono 2 persone e all'interno del capanno (dove erano stati attaccati i 2 uomini) ve ne è un altro. I ragazzi di Decima Legio quindi decidono di tornare alla base per recuperare materiale e munizionamento. Scoprono durante delle analisi che Mario Rossi che aveva passato la notte lontano dal gruppo di case nascosto nella vegetazione ha un alto grado di radiazioni. La cosa insospettisce ancora di più il gruppo. Si decide quindi di tornare al cascinale e di prendere contatti con le persone che lo occupano con la scusa di acquistare del vino. Mario Rossi decide di entrare per fare l'acquisto intanto Leo Valente e Lariette Lefevre lo coprono. All'interno della casa trova in cucina un vecchio intento a guardare la televisione. Il comportamento del vecchio è molto strano in quanto anche la sera prima stava facendo la stessa cosa è come se non si fosse mai spostato da quella posizione. Mario cerca di parlare all'uomo che all'improvviso si alza in piedi con un'agilità fuori dal normale e la sua faccia si disgrega aprendosi e illuminando l'ambiente. Mario, sconvolto, si getta a terra e scarica la sua .38 sull'uomo che cade a terra. Dopo pochi istanti il corpo dell'uomo si scioglie e scompare.  Ancora sconvolto Mario spiega agli altri la situazione e si decide di uccidere anche i 2 esseri rimasti. Lariette prende l'iniziativa e in breve tempo uccide i  2 rimasti. Analizzando il capanno si scoprono forti tracce di radioattività in una buca al centro piena di uno strano cristallo nero. I ragazzi di Decima Legio ne prendono un campione e poi distruggono tutto il resto. Alla prossima puntata!

[Battle report][Pomdisa]Infinity the game

24 maggio 2012
INFINITY THE GAME Il gioco si presenta come una sparatutto tattico a schermaglia con una grande personalità, mentre l'ambientazione strizza l'occhio in maniera evidente ai lavori di Masamune Shirow: Ghost in the Shell, Appleseed, ecc.. e a tutto il genere manga-cyberpunk. La scelta degli eserciti rimane sul classico, già introdotto da Mutant Chronicles, con eserciti che hanno identità che richiamano in modo evidente ad archetipi americani, ai giappi, gli europei, agli arabi, ecc.. nulla di davvero originale su questo fronte che però viene arricchito da miniature molto curate, uno stile manga che dal manuale alla miniatura sà offrire materiale di gran pregio, e forse, per la prima volta, ci troviamo davanti ad un materiale che avvicina moltissimo le artwork dei manuali al piombo, cosa che nel passato è stata una delle vere pecche di progetti altrettanto ambiziosi. Se possiamo dire: nulla di nuovo sulla scelta degli eserciti, possiamo però dire lo stesso sulla scelta del regolamento applicato, nulla di particolarmente eclatante, al contrario però dei predecessori abbiamo un regolamento che è un ottimo equilibrio tra un regolamento semplice ed uno stra complesso, quello che sulla carta si presenta come un equilibrio efficace tra complessità e semplicità vede, il tanto lavoro per renderlo una vera chicca, minato da diversi piccoli nei. Allora per fare i conti abbiamo un regolamento tutto sommato snello, ma abbastanza complesso da gestire anche situazioni “difficili” e al tempo stesso abbiamo una cosa davvero nuova, nel pieno spirito del nuovo millennio, in cui le sfide non si combattono solo col piombo, vi è pure la possibilità, per alcuni eserciti, di spostare il conflitto sulle reti informatiche per il controllo di pezzi propri ed avversari, il tutto gestito in maniera davvero magnifica. Iniziamo a parlare dei nei che costituiscono i problemi di questo gioco, il numero inumano di abilità dei singoli pezzi rende da un lato estremamente ben definito ogni pezzo schierabile in campo e riempi di tante piccole sfumature le differenze tra l'uno e l'altro pezzo e tra un esercito ed un altro. Questo sistema sembra oltre che molto ben fatto anche estremamente ben curato, molto ben calibrato, per contro però dovrete districarvi tra un'infinità di abilità a sotto varianti, tale da farvi giocare col manuale in mano per le prime partite solo per capire cosa davvero fanno i vostri personaggi, potrei dunque infine definirlo un mezzo difetto perché tante abilità e personalizzazioni potranno lasciarvi divertire a sfogliare per ore army list in cerca dell'equilibrio che meglio s'addice al vostro stile di gioco. Purtroppo un gioco così bello presenta alcune lacune, o nei, piuttosto gravi a mio avviso che lasciano un po' perplessi. Primo tra tutti è il numero infinito di azioni nel turno dell'avversario, comunemente chiamate “Overwatch”, che ha ogni miniatura, tali da rendere i cecchini esageratamente distruttivi e perno della squadra, un sistema che in molti altri giochi di gran pregio come Braking News è stato limitato. Secondo ma non certo per importanza, è la possibilità che tutte le azione di un gruppo (o meglio di un giocatore) siano eseguite dalla stessa miniatura, cosa che non ha nessun senso, anzi, spinge tantissimo verso meglio tanti ma scarsi (accompagnati da uno grosso) che pochi ma buoni, senza contare che di fatto che un irrealismo di base in cui una miniatura al primo turno attraversa tutto il campo di battaglia (magari il Gundam della situazione) e rischia di uccidere al primo turno il comandante avversario, ora forse per la mia scarsa esperienza con questo gioco non capisco perché non vi hanno posto limitazioni, di sicuro rovina di molto l'atmosfera del gioco. Per quello che mi riguarda rientra nella classifica dei “bello, ma....” dunque VOTO 4/5 Si ringrazia Davide A. per la recensione.
INFINITY The GAME Davide A. Davide B. Alessandro
Durata=
Semplicità del Regolamento
Veridicità (rappresentazione rispetto al reale)
Fortuna/tattica
Generale / Divertimento
              Commenti Finali: Davide A.: Davide B.: Alessandro: Vi piacciono gli skirmish? Vi piace un'ambientazione futuristica? Allora questo gioco è da avere!!!!

Lo Spin-Off di Decima Legio

22 maggio 2012
Dato il successo di Decima Legio la rete ha deciso di impegnarsi ulteriormente girando uno Spin-Off di Decima Legio. Questo spin-off che vedrà alcuni nuovi personaggi, ma anche tutti i ragazzi di Decima Legio Bologna avrà come ambientazione la toscana e i nostri eroi si aggireranno tra Firenze e Grosseto. E la vostra mitica redazione vi può lasciare senza una bella intervista al nuovo DIR. Eccola .... Mrcatastrofe: Ciao e benvenuto. Partiamo subito con la prima domanda, quale sarà il titolo di questa miniserie? DIR: Bene il titolo di questa mini serie sarà X-Com Firenze, il motivo del titolo è un chiaro richiamo alla serie di videogames da cui trae ispirazione la mini serie, e al nome alternativo che ha il gioco X-Legio che avrà dunque un taglio meno sovrannaturale ma invece un taglio più legato ad un diverso tipo di x-files, già comunque introdotto, almeno in parte nella prima stagione di X-Legio ma con una componete molto forte di azione, thriller in cui vedremo i nostri protagonisti in situazioni disperate, da cardiopalma. Mrcatastrofe: Perché Decima Legio e non altro? DIR: diversi regolamenti e tante possibilità per creare quello che avevo in mente, diciamo che il materiale non manca e la scelta, non è stata immediata, al vaglio diversi sistemi di gioco e ambientazioni si prestavano allo scopo, Decima Legio perchè, perchè si! Per tanti motivi, primo tra tutti è il divertimento, che è lo scopo finale della sessione, e l'esperienza, da giocatore e da master, mi ha insegnato che il giocatore dopo un po' non ne può più delle frustrazioni da valori/modificatori, mi spiego meglio, ciò che ha portato alla scelta di decima è stato proprio il regolamento snello e la possibilità, dei giocatori, di intervenire attivamente, sul narrato, tramite il sistema dei flashback senza perdersi in mille abilità e modificatori, che troppo spesso stridono con la realtà della situazione narrata andando a creare situazioni assurde o difficili, solo perché il regolamento non riesce a gestire la situazione togliendo al giocatore ogni possibilità di immedesimazione perché vittima del valore e/o del tiro di dado. Dopo tanti anni gioco con giocatori così esperti da autolimitarsi, non ho bisogno di una regola che lo dica, ho bisogno di qualcosa di fluido che abbia la capacità di lasciare ai giocatori di concentrarsi sulla interpretazione, lasciando che anche la crescita del personaggio sia realistica e non dettata dall'avere o meno questo o quel valore alto, tutto il tempo in cerca di nuovi XP. Decima Legio ha tutte le carte in regola per regalare momenti stupendi di gioco, senza assurdità di sorta, con un regolamento incredibile, ed una ambientazione che già si presta tranquillamente al tipo di storia che volevo raccontare, senza contare che per una volta tanto è bello mettere al centro dell'attenzione l'Italia piuttosto che l'ennesima storia ambientata in America o in qualche paese estero di cui si hanno notizie solo attraverso film o documentari. Mrcatastrofe: Presentaci i 2 nuovi personaggi che entreranno in questa nuova serie. DIR: In questa nuova serie abbiamo due aggiunte al comparto dei protagonisti le cui storie si scopriranno un po' per volta, non voglio fare grandi spoiler, ma senza ombra di dubbio le avventure di questo mini spin off li vedrà come i veri protagonisti. Mrcatastrofe: Quanto credi durerà questa serie? temporalmente dove la possiamo mettere tra le stagione di Decima Legio Classica? DIR: La mini serie è stata incentrata su pochi episodi, vedremo come andrà la puntata pilota che dovrebbe essere in due parti. Se andrà bene, come spero potremmo seguire le orme della prima serie e fare sette episodi. Per quello che riguarda la temporalità della vicenda siamo a cavallo della fine della prima stagione, dopo l'episodio in cui i protagonisti accolgono le ambasciate extraterrestri. Grazie mille per il tuo tempo e a presto! Stay Tuned!!!

Vediamo chi ci segue…..

20 maggio 2012
Con questo post voglio conoscere un pò meglio chi segue questo blog, quindi vi chiedo di postare un commento  questo post!!!! Commentate così vediamo quanti siamo!!!!

Post di pittura …… [5]

17 maggio 2012
Ecco il mio primo legionario in 1/72.... Che ne dite ? Vi piace?      

[Rece] Mai + come prima di Giacomo Chiampotti

14 maggio 2012
Film che ho visto recentemente su Iris e mi è piaciuto. Un gruppo di amici finita la maturità decidono di andare a fare una vacanza insieme in montagna. Non vi voglio raccontare altre dato che voglio che lo vediate. Alla fine mi sono trovato a osservare lo schermo coi titoli di coda che scorrevano e ad avere uno strano peso sullo stomaco, mi ha fatto pensare e mi ha fatto ricordare. Bello. Voto 8,5/10

[Rece] Player One di Ernest Cline

11 maggio 2012
Player One di Ernest Cline Suggeritomi da un caro amico ho letto tutto d'un fiato questo gradevole libro. Che dire è perfetto per tutti i disa come me che hanno giocato con Comodore 64 o Atari e si ricordano le serie televisive degli anni ottanta. In un futuro prossimo (e per me non troppo lontano) 2 uomini inventano OASIS una realtà virtuale sulla falsa riga di World of Warcraft per intenderci per permettere all'umanità di fuggire dalla realtà sempre più lugubre e potersi creare un avatar virtuale e essere chi si vuole. In pochi anni diventa così di successo che quasi tutta l'umanità smette di vivere nella realtà per vivere dentro Oasis. Purtroppo un giorno il fondatore di Oasis muore e come testamento lascia un indovinello che riuscirà a risolverlo diverrà proprietario di Oasis. Qui inizia la storia di Wade che inizia a cercare la soluzione dell'indovinello e insieme a lui altre milioni di persone. Lettura fresca e veloce  che  si fa legge tutto d'un fiato. Merita veramente per tornare a pensare ai mitici anni 80 e a tutti i giochi che ci siamo lasciati alle spalle! VOTO 9/10

Campagna Breaking News …..

2 maggio 2012
E' finalmente iniziata la prima campagna di Breaking News!!! Sul sito di http://bnunofficial.jimdo.com/ potete trovare tutte le info della campagna!! Stay tuned!