Crea sito

Archivio per dicembre 2014

Buone feste da Mrcatastrofe

23 dicembre 2014
Buone feste

BUONE FESTE E BUONE VACANZE A CHI LE FA!!!!

Si riparte il 9/01/2015

[Rece] Dylan Dog 338 – Spazio Profondo

19 dicembre 2014
dylanspazioPremetto che io Recchioni lo adoro e seguo e ho seguito quasi tutte le sue pubblicazioni. Che Dylan Dog avesse necessita' di un re-style e' vero e il numero 338 dovrebbe essere quello del nuovo ciclo, detta anche fase 2. Adoro che sia tutto a colori, cosa che noto che la Bonelli sta utilizzando sempre più spesso rispetto un tempo che bisognava attendere i numeri con 2 zeri, pero' la storia e' una normale storia Dylaniata. Nulla di più, nulla di meno. Mi spiace ma Recchioni mi ha sconvolto con Mater Morbi e questo Spazio Profondo e' una normale storiella, intrigante e ti si legge veloce per vedere come va a finire, ma devo dire che non mi ha preso. Attendo il prossimo numero per vedere come rappresenta la Barbato il pensionamento di Block ! Voto = 3/5

[Gdt] Innovation

16 dicembre 2014
innovation-echoes-of-the-past-espansione Interessante gioco da tavolo per 2-4 persone che con l'espansione arriva a 5 giocatori. Ogni giocatore dovrà riuscire a ottenere più punti vittoria acquisendo più ere tecnologiche possibili per potere vincere la partita. Per ora abbiamo fatto solo una partita ma mi ha affascinato per la meccanica di gestione delle carte che dopo averle giocate si possono anche traslare per ottenere più punti per potere pescare altre carte. Ogni carta inoltre ha un potere che si può usare contro gli altri o si può usare insieme agli altri. E' un gioco che consiglio anche se non è adatto a un neo giocatore che si affaccia per la prima volta sul mondo dei giochi da tavolo. Voto = 4/5

provare Dungeon World con gente che non ha mai giocato di ruolo…..

12 dicembre 2014
dungeonworldCi stavo pensando su da un pò, da quando ho fatto la mia prima prova a Dungeon World. Secondo me è il regolamento perfetto per farlo provare a un gruppo di neofiti dei Giochi di Ruolo. E quindi sono riuscito a convincere un gruppo di persone a provarlo. Il gruppo era composto da 2 ragazze a un ragazzo che hanno scelto come personaggi rispettivamente un Mago, un Ranger e un Barbaro. Come sempre durante la creazione dei Pg ho iniziato a fare domande e si è iniziato a creare un mondo ricco..... Cosa ho visto. Il maschietto del gruppo, unico ex giocatore di giochi di ruolo (D&D delle vecchie scatole), ha fatto un po' di domande strane ricordandosi i fasti del passato e i Dungeon che esplorava. Una ragazza, la Maga, presa dalla possibilità della creazione della storia ha creato un mondo molto interessante dove la magia permea tutto ed e' molto legata alla natura. La Ranger al contrario ha creato un legame molto spirituale con il suo famiglio che e' un lupo. I giocatori hanno appreso al meglio le meccaniche del gioco anche se sono ancora un po' legati non sapendo mai come procedere, anche se più volte ho spiegato che loro devono descrivere l-azione e poi sarò io a dirgli su cosa tirare. Concludendo la sessione e' volata velocemente e senza grossi intoppi, grazie alle loro idee ho avuto la possibilità di creare un Fronte di Campagna e ben 4 fronti di avventura....I giocatori hanno espresso il loro entusiasmo richiedendo a breve una seconda sessione. Vedremo come si svilupperà la campagna!  

Sine Requie – 1×07

9 dicembre 2014
sinerequie29/07/1944. Il viaggio prosegue. Perlustriamo nuovamente la nave alla ricerca dell'ultimo ritornato ma non troviamo nulla. La cosa non mi convince, sono certo che qualcosa non vada. Insieme al comandante della nave decidiamo di contattare la portaerei che viaggia parallela a noi a 2 km di distanza. Sembrerebbe che anche loro hanno un po' di problemi coi ritornati, ma controllano ancora buona parte della nave. Da quello che capiamo sembrerebbero interessati a viaggiare con noi e non ci vogliono attaccare. 30/07/1944. Sembrerebbe che il comandate della nave non ce la racconta giusta, sa un po' troppe cose, dalle informazioni via radio che abbiamo sembrerebbe che Tripoli, la nostra meta, non risponda alle nostre comunicazioni. Il timore che la città sia caduta in mano ai ritornati è sempre più possibile. Richiediamo agli inglesi di sorvolare la città prima del nostro arrivo per capire cosa stia accadendo. Abbiamo la conferma che la situazione è molto incasinata sulla terra ferma. Intanto decidiamo di muoverci e cercare di capire cosa sa il capitano. 01/08/1944. Sono finito agli arresti, per cercare di capire qualcosa di più sono stato costretto a discutere un po' brutalmente con il marconista, che mi ha confermato che il comandante della nave sapeva già da tempo della caduta di Tripoli. Mi chiedo cosa altro ci possa nascondere.

[Gdt] Vudù

5 dicembre 2014
vudu52359 Spettacolare filler da 3 a 6 giocatori. I giocatori impersonano uno stregone Vudù che con le sue maledizioni dovrà attaccare gli altri stregoni per ottenere punti. Problema che le maledizioni costringono ad assumere posizioni e difficili da mantenere o a ricordarsi di fare una certa cosa prima del lancio dei dadi. Gioco estremamente divertente e ottimo filler per serate anche con amici che non hanno mai giocato con giochi da tavolo. Chissà se faranno anche un'espansione..... Voto = 5/5

[Libro] Il ricatto dei mercati di Lidia Undiemi

4 dicembre 2014

Il-ricatto-dei-mercatiPotrei iniziare a dire che è un saggio di economia, potrei anche dirvi che si tratta di un libro per pochi, a tratti difficile, ed in parte sarebbe vero, alcuni passaggi sono un po' ostici da masticare per i non addetti ai lavoratori, potrei citarvi alcune tematiche per farvi interessare, magari trovereste qualcosa che vi riguarda o che risveglia il vostro interesse, potrei... ma non trasparirebbe l'essenza del libro, non è una mera disamina di situazioni e di argomenti apparentemente scollegati tra loro, è un puzzle di informazioni, che l'autrice passo dopo passo consegna al lettore. Mano a mano che si procede nella lettura il quadro, assai complesso, diviene di facile lettura, e quando tutti i pezzi del puzzle sono al loro posto, riusciamo a scorgere la realtà economica e sociale che ci circonda priva di quel velo propagandistico che ci riservano giornali e tv di partito, nelle ultime righe avremo modo di assaporare un progetto, un'idea, che non è solo tecnicamente fattibile, ma ci mostra come in effetti il futuro del nostro paese e della nostra società possa tornare nelle nostre mani, se c'è la volontà e se ci sono le idee, la possibilità di cambiare la deriva attuale per dirigersi verso una società che possa dare una vita dignitosa alle persone è più vicina di quello che pensiamo.

 

Contro: libro a tratti non di facile lettura per chi è a digiuno di temi economici e di politica contemporanea, considerate che faccio l'operaio e non ho un'estrazione scolastica adeguata,  ma sono riuscito comunque a venire a capo degli argomenti trattati senza eccessivi problemi;

 

Pro: è una vera chicca, un must-have, pieno di spunti di riflessione interessanti, pieno di punti di vista che vi faranno dire <<non ci avevo mai pensato>>, se il vostro obiettivo è quello di comprendere meglio il periodo storico che stiamo vivendo, se volete guardare attraverso gli occhi di una professionista del mondo della finanza e del diritto, se volete togliervi dalla testa le baggianate di regime che vi rifilano da anni, beh allora è il caso che lo leggiate.

Voto = 4/5

Sine Requie – 1×06

2 dicembre 2014
sinerequie 28/07/1944. Siamo ancora sulla nave. La situazione è critica, scrivo solo ora perché non ho avuto molto tempo. L'esplosione che abbiamo sentito è dovuta a un attentato che ha fatto esplodere il cannone di prua e la sua santa barbara. Sembrerebbe che non stiamo imbarcando acqua anche se sono molto preoccupato... Inoltre sulla nave si sta aggirando almeno 1 essere mutato, un ritornato molto più forte del normale che non riusciamo a trovare. Il comandante della nave al contrario non lo vedo molto bene ho sospetti su di lui e sulle sue doti di comando. In sala macchiane abbiamo trovato parte di un corpo umano nascosto all'interno di un armadietto. Non riesco a capire cosa stia accadendo, alcune persone sono cambiate in mostri senza essere ferite o presentare alcun segno sul corpo. Il secondo ci comunica che non manca nessuno all'appello e quindi forse i morti si nascondono tra i vivi, io non so più di chi fidarmi. Spero domani di essere ancora vivo per potere continuare a scrivere questo diario.