Crea sito

Articoli correlati ‘fae’

X^ Legio/Fae – 2×03 – Fuoco cammina con me

24 febbraio 2015
xlegioIl gruppo viene convocato per indagare su una strana morte sulle colline di Bologna nei pressi del Monastero di San Luca. Il corpo di un giovane ragazzo è stato trovato completamente carbonizzato e stretta nella sua mano è stata trovata anche la mano di una ragazza, quest'ultima però senza alcuna bruciatura. Il gruppo inizia le indagini e oltre ad indagare sulle vite dei due non riesce  a fare molto, tanto che la notte successiva c'è un nuovo omicidio nei pressi di via triumvirato. Quasi tutto viene ripreso da delle telecamere di sicurezza e finalmente hanno un volto. Con un pò di ricerche ottengono anche un nome da legargli. Intanto un componente della squadra, Leo Valente, viene contattata in sogno da una una strana Zingara, tale Nana Mama, che li vorrebbe incontrare. Il gruppo si reca a casa di questa donna che dovrebbe avere qualche potere paranormale, e dopo una veloce chiacchierata ottengono poco, la donna è molto interessata al telecomando che la squadra aveva recuperato alla MDATARISK e che gli aveva permesso di viaggiare tra varie realtà. Intanto il gruppo pedina il sospettato e lo vedono uscire dalla sua casa con una persona completamente coperta da una specie di Burca, che non è possibile capire chi sia. Il gruppo segue l'uomo che si ferma all'interno di una fabbrica abbandonata nella zona industriale di Faenza. La struttura, sebbene non abbia allacci elettrici di acqua o gas, è attrezzata con telecamere all'esterno. Il gruppo , grazie alle speciali abilità di Luca Sodino, riesce a bypassare le sicurezze ed entrare all'interno. Dove trovano una botola che porta ad una stanza sotterranea. Qui dopo uno scontro riescono ad avere ragione di Thomas, ma prima scoprono che anche lui ha strani poteri che gli permettono di controllare il fuoco e il calore. La ragazza che è con lui scoprono che è la giovane Chiara la fidanzata del primo cadavere e che le manca una mano. Rientrano tutti alla base per cercare di capirci qualcosa di più. Intanto Luca Sodino, avverte il capo zona Alberto Palladino, della pericolosità di Nana Mama e quest'ultimo ordina di catturarla per interrogarla.